Bietola in Tavola
5 idee per cucinarla

Biocenter Srl

La bietola è un ortaggio dalle notevoli proprietà benefiche, che sarebbe bene inserire il più possibile nella nostra lista della spesa e nei nostri piatti. È, infatti, ricca di minerali e vitamine, in particolare l’acido folico, o vitamina B9, fondamentale per le donne in gravidanza poiché protegge e favorisce lo sviluppo dell'embrione, ma è anche indispensabile per la sintesi delle proteine e del DNA nonché per la formazione dell'emoglobina.

Ma in quanti modi possiamo cucinare la bietola?

Quante ricette ci permette di realizzare questa eccezionale verdura?

Noi abbiamo almeno 5 idee da proporti.

Provale!

Nuovo sul nostro shop online?

 sconto BioCenter Shop

APPROFITTA DELLO SCONTO!

1. Bietola al vapore


Questo è il modo più classico ma anche più salutare di preparare la bietola: l’azione delicata del vapore permette di conservare non solo il sapore tipico della verdura, ma anche tutte le sue proprietà nutrizionali.

Un consiglio per effettuare una cottura perfetta: inizia cuocendo le coste e dopo che si saranno leggermente ammorbidite – ci vorrà più o meno una decina di minuti – aggiungi anche le foglie. Prosegui la cottura per circa 5 minuti.
Il condimento ideale per valorizzare il gusto delicato della bietola è anch’esso semplicissimo e gustoso: un filo di olio extravergine di oliva e succo di limone.

2. Bietola gratinata


Per questa ricetta ti serviranno solo le coste della bietola, che dovrai scottare leggermente prima di porle in una teglia imburrata, alternandole a strati di besciamella e formaggio grattugiato.

Cuoci in forno preriscaldato a 180° per una ventina di minuti azionando il grill alla massima potenza gli ultimi 2 minuti.

bietola

3. Bietola in padella


Scalda dell’olio extravergine di oliva in una padella antiaderente e quando sarà ben caldo versaci le coste di bietola precedentemente scottate tagliate in pezzi piccoli. A metà cottura aggiungi le foglie, anch’esse precedentemente scottate e ultima la cottura fino a che il tutto non avrà raggiunto la consistenza che gradisci. Aggiusta di sale e di pepe e sbizzarrisciti nel condimento: puoi aggiungere le spezie che più ti piacciono, le olive nere, le acciughe o i pomodorini.

4. Bietola fritta


Anche per questa sfiziosa ricetta ti serviranno solo le coste: tagliale a pezzettini piccoli privandole della parte più dura e sbollentale per un paio di minuti. Dopo averle scolate lasciale raffreddare e, intanto, dedicati alla preparazione della pastella, mescolando energicamente uova, sale, pepe, parmigiano e un goccio di latte.

Immergi le coste di bietola sbollentate e fredde prima nella pastella poi nel pangrattato e friggile in abbondante olio bollente – per un risultato super croccante effettua una doppia panatura, cioè immergi le coste prima nella pastella, poi nel pangrattato, poi di nuovo nella pastella e, in ultimo, di nuovo nel pangrattato.

5. Bietola trifolata


Metti a sciogliere in una padella antiaderente del burro, assieme ad una uguale quantità di olio extravergine di oliva. Aggiungi uno spicchio d’aglio e una cipolla tritata finemente e fai soffriggere il tutto. Aggiungi le coste delle bietole e sfumale con il vino bianco. Proseguite la cottura per altri 10 minuti e aggiungi anche le foglie. Aggiusta di sale e di pepe, togli la pentola dal fuoco e completa la preparazione con del parmigiano grattugiato e qualche cucchiaio di pangrattato.

pomodori

Preferisci i Pomodori?

Vedi il nostro catalogo online
Scegli la categoria di prodotto che ti interessa e acquista a prezzo scontato.